Le Dolomiti, le montagne più belle del mondo, Patrimonio UNESCO

Le Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO ed uno dei gruppi montuosi più imponenti delle Alpi, sono celebri per la loro bellezza. Il celebre architetto francese Le Corbusier (1887 – 1965) le definiva "la più bella opera architettonica naturale al mondo”. Le Dolomiti sono ricche di cime uniche al mondo, da esplorare durante delle escursioni o con delle arrampicate. Per scoprire il fascino dell’incantato mondo dolomitico, l'Alta Badia è punto di partenza ideale, trovandosi proprio al centro di esso.

UNESCO Welterbe Dolomiten
UNESCO Welterbe Dolomiten
UNESCO Welterbe Dolomiten
La genesi delle Dolomiti

Le Dolomiti sono una catena montuosa delle Alpi calcaree meridionali italiane. La montagna più alta è la Marmolada con un'altitudine di 3342 m. Altre vette o massicci famosi sono le Tre Cime, il Gruppo del Sella, il Catinaccio, lo Sciliar e il Gruppo delle Odle proprio antistanti le finestre dell'Hotel La Majun. A caratterizzare il paesaggio dolomitico è il passaggio repentino dalle morbide ondulazioni degli alpeggi alle erte pareti rocciose di calcare e dolomia.  Questa diversità di paesaggi si deve alla molteplice stratificazione rocciosa e ai processi di sollevamento e abbassamento di interi macigni rocciosi avvenuti nel corso delle diverse ere geologiche. Fra questi enormi blocchi di pietra, ripetutamente coperti dalle acque del mare preistorico, si trovano ancor oggi formazioni coralline fossilizzate, note con il termine di dolomia che, come le Dolomiti, prende il nome dal geologo francese Déodat de Dolomieu (1750–1801). In precedenza le Dolomiti erano semplicemente note come Monti pallidi.

Offerte per le Sue prossime vacanze nelle Dolomiti

Vi aspettiamo per festeggiare assieme gli "anta" della Majun con un'offerta imperdibile...4 pernottamenti al prezzo di 3

avanti >

4 o 7 pernottamenti nella camera prescelta a partire da 574,00 Euro !

avanti >

Scoprite il gusto di una vacanza invernale nel cuore delle Dolomiti! Dal 03 febbraio al 11 febbraio 2018:

4 oppure 7 pernottamenti nella camera...

avanti >