L'Alto Adige in tavola: la cucina italiana e quel tocco in più

Una vacanza da assaporare deve essere necessariamente una vacanza autentica. Autentica nel gusto, sincera nella passione messa in cucina. Ecco perché il personale di La Majun si è specializzato nella preparazione di piatti che legano il gusto italiano alla tradizione alpina. Condito, ovviamente, da un pizzico di personalità dell'Alta Badia. Originario infatti di questa zona, lo chef Hubert dona agli ingredienti della tipica cucina ladina un gusto cosmopolita, non senza rivelare nei suoi piatti la grande passione per la caccia. E le sue creazioni sprigionano dunque tutto il gusto delle Dolomiti, sanno di boschi di montagna e di aria pura. Non a caso la zona dell'Alta Badia vanta una fama straordinaria nello scenario gastronomico delle Dolomiti. Ma quelle gustose pietanze ladine dai nomi insoliti, come Turtres o Furtaies e quella carne di selvaggina montana tanto succosa non sarebbero così saporite senza il giusto accompagnamento. I vini accuratamente scelti dal titolare più anziano, Carl Mellauner, provengono dai vigneti dell'Alto Adige, ma anche dal resto d'Italia e da diversi Paesi del mondo. Un motivo in più per non lasciarsi sfuggire anche una visita all'enoteca dell'albergo. Bun pró!

Gourmet e ambiente in Alta Badia

Che anche l'occhio voglia la sua parte è il criterio ispiratore dello stile alpino e dell'atmosfera prettamente ladina che si respira nel ristorante dell'albergo. Un ambiente in cui il tepore del legno si fonde con l'eleganza delle luci soffuse andando a definire uno stile che riflette negli arredi preziosi e nelle sue linee nitide la qualità della cucina. “La tradizione culinaria quasi cinquantennale della nostra dimora nacque in cantina, a pelare patate”, ricorda Roberta, la titolare più anziana. Con le specialità ladine reinterpretate, i suoi piatti di stagione e l'abbinamento con gli ingredienti della cucina italiana, il ristorante dell'Hotel La Majun è oggi un punto fisso nello scenario gastronomico dell'Alta Badia.

.

Offerte per le Sue prossime vacanze nelle Dolomiti

10 motivi perché é bellissimo sciare a marzo.....

 

 

avanti >

7 pernottamenti a partire da euro 539,00 a persona.

Pernottamento gratuito per un bambino fino a 5 anni in camera con i genitori

avanti >

7 pernottamenti a partire da 539,00 a persona

avanti >